Estratti da Earthbound (-21)

earthboundfull

I rummage through my backpack—not actually looking for my math book, just avoiding looking him in the face. “Hey, Benson?” I begin. “Is … is stalking ever acceptable? Like, justified and not weird and creepy?”
“Oh, absolutely,” Benson says in a very serious voice.
“Really?” I say, and I feel my heart speed up as hope leaps into my chest.
“Yes. When Dana McCraven is stalking me. That is completely acceptable, rational, and even expected as far as I’m concerned.” He strikes an exaggerated thinking pose, resting his cheek on his fist. “No, other than that it’s pretty much always weird and creepy. Why?”
“No reason,” I grumble, going back to my pointless poking around.
“Oh please,” Benson blurts after nearly a minute of silence.
“What?”
He runs his fingers through his light brown hair, styled in a casual messy look today. “‘What did you have for lunch?’” he says in a high, mocking tone. “That’s a question that people sometimes ask for no reason. ‘What did you do last night?’ is also a random question. I would even accept ‘Did you shower this morning?’ as a question without true motivation since you are aware of the fact that my hygiene habits are beyond reproach. Whether or not stalking is socially acceptable is definitely not a random, casual question.”

 

 

Frugo nel mio zaino – non sto cercando il quaderno di matematica, sto solo evitando di guardarlo in faccia. “Hey, Benson?” inizio “Lo… lo stalking è tollerabile? Nel senso, giustificato e non strano e inquietante?”

“Oh, certamente” dice Benson con un tono molto serio.

“Davvero?” dico, e sento il mio cuore accelerare come un senso di speranza mi balza nel petto.

“Si. Quando Dana McCraven mi perseguita. Quello è totalmente accettabile, razionale e del tutto prevedibile per quanto mi riguarda.” Si mette in una posizione esageratamente pensierosa, poggiando la guancia sul suo pugno. “No, oltre a quello è sempre abbastanza strano e inquietante. Perché?”

“Niente”, borbotto, tornando a ciondolare.

“Oh, per favore.” Sbotta Benson dopo quasi un minuto di silenzio.

“Cosa?”

Si passa la mano fra i capelli castani chiari, oggi sistemati in una pettinatura scompigliata. “Cosa hai mangiato a pranzo?” dice con un tono acuto e canzonatorio “Questa è una domanda che le persone talvolta chiedono senza ragione. ‘Cosa hai fatto l’altra sera?’ è un’altra domanda che si fa a caso. Avrei anche accettato un ‘Ti sei fatto la doccia stamattina?’ come una domanda senza una vera motivazione dato che tu sei a conoscenza del fatto che le mie abitudini igieniche sono al limite del rimprovero. Se lo stalking è o non è socialmente accettabile di sicuro non è una domanda che si fa a caso.”

Annunci

One thought on “Estratti da Earthbound (-21)

  1. grazie per gli estratti!!!! consiglio a tutte di leggere odyssea- oltre il varco incantato di Amabile Giusti!!!! un libro stupendo!!! non scaricatelo illegalmente, compratelo perché a causa di molte persone che lo fanno forse gli altri libri della saga non verranno pubblicati!! una vera ingiustizia!!! leggetelo. è bellissimo!!!! kisses xx

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...